RadioBue.it - Riciclo e solidarietà al Portovecchio Festival
Riciclo e solidarietà al Portovecchio Festival
We Top - We top
Mercoledì 04 Luglio 2012 16:12

altPromettono di essere tre giorni intensi quelli del Portovecchio Festival di Limena. Il programma di certo è folto e interessante, e il sottotitolo dell’evento parla chiaro:  nell’area golenale più antica di Limena tre giorni a stretto contatto con natura, musica e cultura .
Si partirà venerdì 6 luglio 2012 con un aperitivo a base di anguria e melone per proseguire subito a ruota con un convegno dal titolo “Quando la natura si ribella: responsabilità dell’uomo?”. A fine serata concerto di The Cialtrons e dj set.

Ma il festival non finisce qui. Proseguirà fino a domenica 8 luglio alternando buona musica ad iniziative per la tutela dell’ambiente a laboratori sul riciclo.

 

Proprio sul tema del riciclo si innesta un’altra iniziativa che vede come partner Radiobue: durante le giornate del festival sarà infatti possibile acquistare oggetti realizzati con materiale di riciclo, realizzati a mano da volontarie. Comprare in questa bancarella un paio d’orecchini, una spilla, un porta-candele o qualsiasi altro manufatto permetterà di raggiungere tre scopi: imparare qualcosa sull’arte del riciclo, avere un ricordo del festival e, soprattutto, fare beneficenza. Il ricavato delle vendite, infatti, sarà devoluto all’iniziativa SantiagoNonMolla. Si tratta di una raccolta fondi a favore del comune emiliano di Sant’Agostino, gravemente danneggiato dal sisma dei mesi scorsi. La raccolta, nata in collaborazione fra Università di Padova, Radiobue e il Comune emiliano, ha come scopo quello di raccogliere diecimila euro da destinare alla ricostruzione del paese.

Ecco allora che il Portovecchio Festival, oltre che un momento di aggregazione, divertimento e occasione per riflettere su tematiche ambientali, diviene il posto giusto anche per aiutare chi in questo momento sta vivendo le conseguenze del sisma.